NEWS

L’UNHCR esprime preoccupazione per l’aumento del numero di omicidi dei leader locali in Colombia


L’UNHCR esprime preoccupazione per l’aumento del numero di omicididei leader locali in Colombia:E’ con estrema preoccupazione che l’UNHCR denota, nella regione costiera del Pacifico in Colombia, un crescente aumento di intimidazioni e omicidi di leader delle comunità locali e attivisti per i diritti umani. Nella maggior parte dei casi si tratta di persone appartenenti alla comunità indigene afro colombiane. Questi i dati allarmanti: nel 2017 sono in tutto 78 le persone, tra leader politici e membri di organizzazioni della società civile, morte quest’anno e circa 1.500 le persone costrette ad abbandonare leproprie case. Molti altri vivono reclusi, senza accesso alle coltivazioni e alle attività di pesca necessarie al proprio sostentamento. Tra il 7 e il 12 novembre più di 46 famiglie sono state costrette a fuggire da Barbacoas e da Tumaco (Distretto di Nariño). I leader delle aree interessate ritengono che il numero effettivo delle vittime possa essere molto più alto, poiché le persone hanno paura a denunciare gli abusi. L’accordo di pace con le FARC in Colombia, annunciato un anno fa, ha generato diverse sfide per le comunità coinvolte dalla presenza dei gruppi armati, dei traffici illeciti e delle estrazioni illegali. Il vuoto di potere lasciato dalla smilitarizzazione delle FARC ha lasciato molti territori in balia delle lotte tra vecchi e nuovi gruppi armati. Ritardi e problemi relativi all’implementazione dell’accordo di pace, quali la sostituzione di colture illegali e lo sviluppo locale hanno favorito la creazione di un clima di incertezza, in un ambiente in cui la presenza dello stato resta ancora molto debole. Una protezione adeguata delle popolazioni più colpite, inclusi gli sfollati interni, è cruciale per favorire un processo di pace in Colombia. L’UNHCR sollecita le autorità colombiane affinché mettano in atto misure di protezione adeguate per le singole persone e le comunità colpite. Questo significa, garantire la presenza della polizia nelle aree interessate, la messa in piedi di infrastrutture di telecomunicazioni e altre misure. Allo stesso tempo è importante consultare le comunità indigene e afro americane locali nei distretti in cui sono presenti i gruppi armati irregolari così da fornire una risposta effettiva e favorire la messa in atto dell’accordo di pace.

Featured Posts
Recent Posts
Archive

Sede legale Piazza del Popolo 1/A - 37036 San Martino B.A. (Verona)

Unità operativa Via Praga, 5 - Loc. Spini di Gardolo - 38121 Trento

purpleblack.info@gmail.com

purpleblack.hr@gmail.com

  • Facebook - Black Circle

Purpleblack srls P.IVA 04635740238

© 2017-2019 by PurpleBlack